Due incidenti in città: in ospedale anche un giovane ciclista

Si sono verificati nella giornata di mercoledì 29 ottobre in due diverse zone di Udine: complessivamente sono tre i feriti, tra cui un minorenne, trasportati al pronto soccorso

Piazzale Diacono

Due incidenti in città nello stesso giorno: si sono verificati nell'arco della giornata di ieri, mercoledì 29 ottobre 2014, a Udine e hanno avuto come protagonisti tre vetture e un ciclista.

Il primo sinistro è avvenuto nella mattinata: alle 10.25, all'incrocio tra via Bernardinis e via Isonzo , una Opel Agila condotta da una donna di 41 anni residente a Udine ha urtato una Toyota Auris diretta, guidata da una settantanovenne, verso via Monte Grappa. A causa dell'impatto, la Opel è andata a sbattere contro una colonna di pietra di un'abitazione. Entrambe le donne sono state trasportate al Pronto Soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio, invece, dopo le 16, un ciclista minorenne è stato investito e trasportato in ospedale: l'incidente si è verificato in piazzale Paolo Diacono, all'incrocio con via Moro: il giovane stava attraversando la carreggiata sull'attraversamento pedonale quando è stato colpito da una Renault Clio per poi cadere a terra. E' comunque rimasto cosciente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

Torna su
UdineToday è in caricamento