Incidente in A4: ancora 17 chilometri di coda

Liberare le corsie di marcia dopo l'incidente di mezzogiorno si sta rivelando un'operazione complicata. Coda anche sulla A23 prima del raccordo di Palmanova

AGGORNAMENTO ORE 20:00. Riapertura in più fasi per la A4, chiusa da mezzogiorno a causa di un incidente  che ha visto coinvolto un mezzo pesante, un furgone e due autovetture. Alle 19,00 è stata tolta l’uscita obbligatoria a San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia, e aperta la corsia di marcia in prossimità dell’incidente. Questo per far defluire lentamente i mezzi ancora fermi in colonna, colonna che arrivava oltre il nodo di Palmanova. La riapertura completa è avvenuta un’ora dopo, verso le 20. In prossimità dell’incidente sono ancora chiuse le corsie di sorpasso in entrambe le direzioni e la coda, in direzione Venezia è di circa 15 chilometri tra Villesse e San Giorgio di Nogaro e di 10 chilometri in direzione Trieste. Saranno necessarie quasi 8 ore di lavoro, questa notte, per ripristinare le condizioni di sicurezza dell’autostrada.

 

Autostrada A4 ancora chiusa (uscita obbligatoria a San Giorgio), dopo l’incidente accaduto oggi – giovedì 29 agosto – verso mezzogiorno nel tratto compreso fra Latisana e San Giorgio di Nogaro. Le gru sono al lavoro per rimuovere il mezzo pesante (una cisterna che trasportava granaglie) incastrata nel guard rail centrale, ma si tratta di un’operazione piuttosto lunga e complicata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La coda, attualmente ha raggiunto i 17 chilometri fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia, mentre è sempre di circa un chilometro in A23 nei pressi del nodo di Palmanova. Obiettivo di Autovie è quello di aprire quanto prima almeno una corsia di marcia in direzione Venezia per consentire di eliminare le uscite obbligatorie mantenendo così più traffico in autostrada e scaricarne meno sulla viabilità ordinaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Esce la bio di Taylor Mega: la recensione del libraio udinese ha più successo del libro

  • Nuova apertura al Città Fiera: 2mila metri quadrati dedicati ai più giovani

  • Il piccolo Michael perde la vita a soli cinque anni

  • Un uragano terrorizza il mar Ionio, il suo nome è "Udine"

  • Professore infetto da Coronavirus, 115 studenti in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento