Incidente in viale Ledra: la foto del ragazzo esanime di telefono in telefono

Non la volontà di soccorrere il giovane come primo istinto, ma quella di fotografare il momento con il proprio smartphone, passando poi la foto ad amici e conoscenti

L'auto dopo l'incidente

Le prime avvisaglie c’erano state anche sulla nostra fanpage di Facebook, con più di un utente che lamentava la disinvoltura con la quale si fotografasse quella scena, senza nemmeno dare l’impressione di preoccuparsi per le condizioni di un coetaneo appena investito. Da quella situazione c’è stato il passaggio di telefono in telefono di quel fotogramma, e il caso è arrivato fino in Procura, alla pm Del Tedesco - titolare del fascicolo d’inchiesta -. Il fatto non configura nessun tipo di reato, ma allo scopo di sensibilizzare i giovani su tematiche delicate come questa è emersa la volontà di organizzare una serie di incontri, coinvolgendo gli agenti della Polizia postale e l’Ordine degli avvocati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Razzia di tonno in scatola, fugge dalla Lidl con un bottino di 90 scatolette

  • Incidente mortale sulla Udine-Venezia, raffica di soppressioni e ritardi

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

Torna su
UdineToday è in caricamento