Cade mentre scia sullo Zoncolan: sportivo rischia la paralisi

Dopo il malore fatale di ieri, la sfortuna ha colpito nuovamente uno sportivo in ferie sulle piste del comprensorio invernale carnico

Infortunio sullo Zoncolan sciatore sloveno 12 gennaio 2018

Grave infortunio questa mattina per uno sciatore sloveno, vittima di una brutta caduta su una delle piste presenti sul Monte Zoncolan. Dopo l'infarto di ieri che ha tolto la vita a Bruno Ganis, il comprensorio sciistico, posizionato fra Sutrio e Ravascletto, torna nuovamente al centro dell'attenzione. 

L'episodio si è verificato poco prima di mezzogiorno, quando uno sportivo di 67 anni è caduto colpendo malamente la schiena. Lo sloveno è stato subito raggiunto dagli agenti della polizia di Stato che sorvegliano le piste che, dopo le prime cure, hanno lanciato immediatamente l'allarme. L'uomo, infatti, non riusciva più a muovere le gambe ed il sospetto che qualcosa di grave fosse accaduto con il passare dei minuti è iniziato ad aumentare. E' stato dunque chiesto l'intervento dell'elisoccorso del 118 e in pochi minuti sulla pista è stato calato un medico accompagnato da un tecnico del soccorso alpino. Poco dopo il ferito è stato stabilizzato e trasportato nel reparto di unità spinale dell'ospedale udinese. L'uomo ha riportato un trauma al rachide con una probabile compromissione della spina dorsale. Le prossime diagnosi saranno fondamentali per capire se è stato colpito da paraplegia. 

Tragedia sullo Zoncolan: morto un friulano 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento