rotate-mobile
Incidenti stradali Tavagnacco

Mortale a Tavagnacco, ecco chi era la vittima

La violenza dell'impatto non ha lasciato scampo all'uomo che lascia, nel dolore, due fratelli. Gravissima anche la persona che viaggiava insieme a lui

Prima la fuoriuscita di strada, all'ingresso della tangenziale sud di Tavagnacco, poi il terribile schianto che non ha lasciato scampo al conducente della vettura.

A restare vittima del sinistro, alle prime luci dell'alba di oggi, 19 giugno 2022, è Andrea Di Benedetto, 46 anni originario di Nogaredo di Prato. 

Andrea, dopo gli studi era diventato elettricista, ma coltivava, da sempre la passione per i motori. Separato, lascia nel dolore i due fratelli Nicola e Paolo.

Non è ancora chiaro cosa possa essere successo e se la fuoriuscita autonoma del veicolo possa essere stata causata da un colpo di sonno o da un eccesso di velocità. Andrea è deceduto lì, a causa delle gravi lesioni riportate.

A viaggiare sulla medesima vettura, insieme ad Andrea Di Benedetto, anche una seconda persona che versa in gravissime condizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mortale a Tavagnacco, ecco chi era la vittima

UdineToday è in caricamento