Veicolo in fiamme, autostrada A4 chiusa al traffico

Uscita obbligatoria a Villesse per chi proviene da Trieste ed è diretto a Venezia

Aggiornamento ore 18

Riaperto il tratto autostradale compreso fra Villessse e Palmanova in direzione nodo di interconnessione A4/A23, tratto che era stato chiuso alle 14 e 30 dopo che un autoarticolato aveva preso fuoco. Lunghe e complesse le operazioni di ripristino, a causa del materiale (pallets) in parte bruciato in parte riversato sulle corsie di emergenza e di marcia. Attualmente il traffico è ancora rallentato fra il bivio A4/A34 e Palmanova.

Un autoarticolato che trasportava pallets ha preso fuoco, verso le 14 e 30 di oggi  sulla A4, nel tratto compreso fra Villesse e il nodo di interconnessione A4/A23 di Palmanova in direzione Venezia. Un incendio provocato probabilmente da un surriscaldamento dei freni che per fortuna non ha coinvolto la motrice del mezzo.

L’autista è riuscito a fermarsi in una piazzola d’emergenza ma il carico è fuoriuscito distribuendosi sulle corsie di emergenza e di marcia. Sul posto sono arrivati rapidamente i Vigili del Fuoco e il personale di Autovie Venete che hanno provveduto a spegnere le fiamme e a smassare il materiale. Autostrada chiusa nel tratto Villessse Palmanova con uscita obbligatoria a Villesse. Il traffico bloccato (circa due chilometri) è stato fatto lentamente defluire e attualmente sono in corso le operazioni di raffreddamento, dopo di che il mezzo verrà trasportato fuori dall’autostrada.

Ancora non è possibile stabilire i danni riportati dall’asfalto e di conseguenza nemmeno il tempo necessario alla risoluzione dell’incidente né all’apertura del tratto chiuso.

Schermata 2020-08-10 alle 15.30.37-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Acquisti fuori dal Comune di residenza: le precisazioni sugli spostamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento