Si infortuna alla gamba sciando sull'Avostanis, soccorsa con l'elicottero

Una classe 1963 di Fossalta di Portogruaro è stata tratta in salvo e condotta all'ospedale di Tolmezzo

Una sciatrice si è infortunata ad una gamba scendendo dalla cima del Monte Avostanis – a circa 2mila e 100 metri di altitudine –, nel territorio del comune di Paluzza, poco dopo le 14 di oggi. Per soccorrerla si sono attivate le squadre del Soccorso Alpino di Forni Avoltri e quella della Guardia di Finanza di Tolmezzo. La donna, una classe 1963 di Fossalta di Portogruaro (Venezia), è stata recuperata con l'elicottero della Protezione civile, essendo l’elisoccorso regionale impegnato sullo Zoncolan. Sbarcati in un’area relativamente pianeggiante che si trovava circa una cinquantina di metri di dislivello al di sotto del luogo dell’infortunio, i tecnici hanno risalito il pendio con i ramponi e dopo aver raggiunto la donna le hanno immobilizzato la gamba, riportandola poi a bordo dell’elicottero. Sbarcata a Timau – dove era stato allestito il campo base – la donna è stata portata in ambulanza all’ospedale civile di Tolmezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Il sogno di tutte e tutti: dimagrire mangiando, niente stress con il Metodo Bianchini

Torna su
UdineToday è in caricamento