rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Scivola sul ghiaccio per 60 metri, l'escursione si trasforma in un incubo

Una 30enne friulana è stata vittima di un infortunio in provincia di Forlì

Brutta avventura domenica scorsa per una 30enne udinese, impegnata in un'escursione assieme ad altre tre persone nella zona di San Benedetto in Alpe, in provincia di Forlì. Il gruppo era partito intorno alle 9 da San Benedetto, lasciando l'auto nella piazza del paese. Dopo aver attraversato il ponte che si trova lungo la Statale 67 Tosco Romagnola i quattro hanno imboccato il sentiero Cai numero 409, nonostante in zona stesse nevicando. Il sentiero si distingue per una ripida salita che conduce già in quota verso il Monte del Prato Andreaccio (991 metri).

Giunta in prossimità del monte la friulana è scivolata, a causa del terreno innevato e ghiacciato, per 60 metri nella scarpata sottostante. Erano circa le 15.30 quando il 118 ha inviato sul posto due squadre dei vigili del fuoco, una squadra da Rocca San Casciano, gli specialisti della sezione Speleo-alpino-fluviale dal comando di Forlì, con un totale di tre mezzi e sette unità, e il Soccorso alpino e speleologico di Monte Falco, che ha attivato la squadra della Val Montone.

Un gruppo di 12 tecnici si è diretto verso la zona indicata dagli escursionisti. Durante l’avvicinamento, il caposquadra è riuscito contattare telefonicamente il gruppo e a capire con precisione in quale zona si trovavano. Le operazioni di recupero si sono concluse nella tarda serata. Giunti sul posto i tecnici hanno posizionato la donna, molto dolorante a causa di un trauma alla gamba e al bacino, sulla barella portantina e hanno iniziato il recupero verso il sentiero.

L’intervento di recupero è stato molto lungo, laborioso e faticoso. Tutto si è reso più complicato da un'importante nevicata in zona e dal fondo estremamente scivoloso che ha costretto i tecnici i soccorritori ad indossare i ramponi. Molto impegnativa è stata anche la discesa verso la strada. Gli operatori hanno dovuto scendere con molta attenzione a causa del terreno instabile e ghiacciato. Arrivati sulla strada asfaltata hanno poi lasciato la paziente al personale del 118 intervenuto che ha provveduto al trasporto in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola sul ghiaccio per 60 metri, l'escursione si trasforma in un incubo

UdineToday è in caricamento