menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente aereo di Camino, indagate 7 persone per omicidio colposo

Si tratta di un atto dovuto per consentire a tutti i soggetti potenzialmente coinvolti nella vicenda di nominare i propri consulenti per assistere all'autopsia e alla perizia cinematica che la Procura intende disporre

La Procura della Repubblica di Udine ha iscritto sette persone nel registro degli indagati nel fascicolo aperto sull'incidente dell'ultraleggero precipitato nel pomeriggio di sabato a Pieve di Rosa, nelle campagne di Camino, costato la vita alla madre del pilota. 

La donna - la 72enne Paola D’Aloisio, di Morsano al Tagliamento - era salita a bordo del Tecnam insieme al figlio - Piero Giovanni Gnesutta -, esperto pilota e militare, rimasto ferito nello schianto. L'ipotesi contestata a tutti, allo stato, è quella dell’omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto per consentire a tutti i soggetti potenzialmente coinvolti nella vicenda di nominare i propri consulenti per assistere all'autopsia e alla perizia cinematica che la Procura intende disporre. 

La notifica degli avvisi di garanzia è in corso in queste ore. Venerdì saranno assegnati gli incarichi per dare poi subito corso agli accertamenti del caso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento