A fuoco nella notte una casetta di legno in via Monte Sei Busi

Le fiamme sono divampate a causa del surriscaldamento di un cavo elettrico del condizionatore. Sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco

Immagine d'archivio

Il surriscaldamento di un cavo elettrico appartenente a un condizionatore è all'origine di un incendio che si è sprigionato questa notte intorno alle 2, all'interno di una casetta mobile del campo nomadi di via Monte Sei Busi, a Udine. Gli occupanti della casetta sono stati fatti evacuare e fortunatamente nessuno di loro è rimasto ferito. Ad intervenire, oltre ai vigili del fuoco, anche una pattuglia dei carabinieri cella compagnia di Udine. Le operazioni di messa in sicurezza si sono protratte per oltre due ore, terminando verso le 4.30 di questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento