A fuoco nella notte una casetta di legno in via Monte Sei Busi

Le fiamme sono divampate a causa del surriscaldamento di un cavo elettrico del condizionatore. Sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco

Immagine d'archivio

Il surriscaldamento di un cavo elettrico appartenente a un condizionatore è all'origine di un incendio che si è sprigionato questa notte intorno alle 2, all'interno di una casetta mobile del campo nomadi di via Monte Sei Busi, a Udine. Gli occupanti della casetta sono stati fatti evacuare e fortunatamente nessuno di loro è rimasto ferito. Ad intervenire, oltre ai vigili del fuoco, anche una pattuglia dei carabinieri cella compagnia di Udine. Le operazioni di messa in sicurezza si sono protratte per oltre due ore, terminando verso le 4.30 di questa mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento