Incendio nella zona industriale di San Giorgio di Nogaro: a fuoco la Taghleef Industries

Il rogo si è scatenato questo pomeriggio: le cause sono ancora in corso di accertamento ma sembrerebbe che l'innesco sia avvenuto in corrispondenza del ventilatore di espulsione

Le fiamme si sono alzate intorno alle 16.00 di oggi alla Taghleef Industries di San Giorgio di Nogaro: sono intervenute diverse squadre del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Udine per domare l'incendio che si è verificato all'interno dello stabilimento di via Enrico Fermi. Oltre alla centrale di Udine sono giunti sul posto i distaccamenti di Cervignano del Friuli e il personale del distaccamento volontario di Codroipo, oltre a un'autoscala dalla sede di Udine. Le cause del sinistro sono in corso di accertamento: da una prima verifica sembrerebbe che l'innesco sia avvenuto in corrispondenza del ventilatore di espulsione.

I fatti

A quanto pare l'incendio ha interessato un macchinario adibito alla produzione del film in polipropilene, ed in particolare il sistema di evacuazione dei fumi verso l'esterno. È andato a fuoco il rivestimento in materiale coibente che avvolge la tubazione del camino di esalazione dei fumi: il forte calore che si è sviluppato ha danneggiato per effetto radiante anche una parte del macchinario.

Le operazioni di spegnimento

L'incendio è stato spento e attualmente sono in corso le operazioni di verifica e messa in sicurezza di tutto l'impianto: i Vigili del Fuoco stanno verificando il rivestimento della condotto per accertare che non vi siano ancora focolai in atto. Per compiere l'operazione deve essere rimosso l'intero rivestimento ed è per questo che è possibile che l'intervento si possa protrarre anche nella alla notatta. Le verifiche in corso comportano anche l'uso di specifiche apparecchiature per il rilevamento della temperatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

Torna su
UdineToday è in caricamento