rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
emergenza incendi / Resia

Resia ancora isolata e circondata dal fuoco

Situazione ancora critica in Val di Resia: i roghi non sono spenti e c'è paura per l'alzarsi del vento e la caduta massi dalla montagna

Questa mattina le persone hanno cominciato a muoversi da Resia a Resiutta. «Sono molto vicina ai resiani, questa è una valle fantastica che ha tando da offrire e non è giusto», ci racconta una lettrice di origine resiana. «Da questa mattina stanno iniziando a trasportare le persone e stiamo meglio», continua. Ma il rogo non si è estinto e a Resia è ancora in corso la lotta contro il fuoco. «Mia figlia di 6 anni e mezzo mi ha raccontato che ha visto i vigili del fuoco, ha avuto paura perché è tutto bruciato. Noi sappiamo che stanno tutti facendo un grandissimo lavoro per permettere alle persone di ricongiungersi con i loro cari. Siamo grati a protezione civile, pompieri e al sindaco Anna Micelli che sta facendo di tutto per garantire la sicurezza e aiutare chi ha bisogno di aiuto», ci racconta.

Le ultime notizie parlano di un nuovo focolaio a Passo Pramollo, sopra la galleria di Pontebba. La situazione è dunque più che critica e la strada che conduce a Resia resterà ancora chiusa. Il pericolo è ora rappresentato anche dalla persistente caduta di massi e altro materiale dalla montagna, che rende pericolosa la percorribilità delle strade. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resia ancora isolata e circondata dal fuoco

UdineToday è in caricamento