A fuoco un magazzino contenente materiale edile e bombole di Gpl

Grande rischio ieri sera a Rivignano per l'incendio di un magazzino che conteneva gas

Una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento dei volontari di Codroipo è stata impegnata dalle 19 di ieri sera, con il supporto di un'autobotte giunta dalla sede centrale di Udine, per un incendio in un fabbricato adibito a magazzino in vicolo Cusat a Rivignano.

Il magazzino

Una parte del magazzino è riservata al deposito di materiale per edilizia di un'impresa edile individuale, un’altra parte era invece utilizzata come autorimessa.

L'incendio

All'arrivo sul posto dei vigili le fiamme avevano già interessato gran parte del fabbricato. Il fuoco è stato quindi attaccato da tre punti per evitare la propagazione dell'incendio ai fabbricati adiacenti.

Il grande rischio

All'interno sono stati trovati anche alcuni recipienti di Gpl che, fortunatamente, non sono state coinvolti dall'evento. In tarda serata si sono completate le operazioni di minuto smassamento del materiale. I vigili, durante le operazioni, hanno anche identificato il materiale con cui era realizzato il tetto, ovvero elementi in fibrocemento contenete eternit: sarà quindi necessario provvedere alla bonifica del sito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento