Cronaca

Incendio nella notte a San Daniele, 10 persone in ospedale

Sono finiti al pronto soccorso degli operai, per sospetta inalazione di monossido di carbonio

Nuovo incendio in Friuli. Ieri sera, poco dopo le 23.30, le fiamme si sono sprigionate alla Lima, fabbrica specializzata in protesi, di San Daniele del Friuli. In pronto soccorso sono finiti dieci operai per sospetta inalazione di monossido di carbonio. A causare il danno, secondo una prima ricostruzione, potrebbe essere stato l'impianto di aspirazione di un reparto della fabbrica che si sarebbe incendiato e avrebbe mandato in blocco la produzione. La combustione avrebbe causato la presenza del gas, rilevato poco dopo dai vigili del fuoco giunti sul posto. In via precauzionale, per la presenza del monossido, dieci dipendenti sono stati trasportati in pronto soccorso all’ospedale ma, fortunatamente, sono stati dimessi qualche ora più tardi. L'intervento tempestivo degli uomini del 115 ha evitato che potessoro esserci danni maggiori all'azienda.

Nella stessa serata, tra Lavariano di Mortegliano e Pozzuolo, un incendio ha distrutto un deposito di balle di fieno. Il video di Massimo Coppola, pubblicato su "Sei di Udine se..."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nella notte a San Daniele, 10 persone in ospedale

UdineToday è in caricamento