rotate-mobile
fiamme in laguna / Marano Lagunare

Le fiamme divorano un casone su un'isola in laguna

L'intervento dei Vigili del fuoco ha evitato il peggio: nei pressi del capanno c'erano diverse bombole contenenti Gpl

Incendio nella laguna di Grado, questa mattina intorno alle 9.30: la sala operativa del comando Vigili del fuoco di Gorizia ha ricevuto una chiamata per l’incendio di un casone di un isolotto al centro della laguna tra Grado e Lignano. Sul posto la squadra del distaccamento di Monfalcone, insieme agli uomini del comando Vigili del fuoco di Udine e il supporto della squadra del distaccamento di Lignano.

Le immagini dell'intervento dei Vigili del fuoco

  • Incendio di un casone a Grado

Gli uomini dei due distaccamenti si sono imbarcati e hanno raggiunto l’isola dove il capanno stava andando a fuoco; una volta sul posto hanno steso le tubazioni antincendio e hanno iniziato le operazioni di spegnimento utilizzando l’acqua della laguna che veniva aspirata dalle motopompe caricate sulle imbarcazioni. All’arrivo dei Vigili del fuoco le fiamme erano già alte e si erano propagate all’intera costruzione in legno, le operazioni di spegnimento sono state rese più difficoltose e pericolose dalla presenza di un impianto fotovoltaico sul tetto del capanno e dalla presenza di alcune bombole di Gpl. Pur non riuscendo a salvare il casone, si è evitata la propagazione delle fiamme alla vegetazione circostante e, soprattutto, sono state messe in sicurezza le bombole prima del loro scoppio. Le cause dell’incendio, che fortunatamente non ha coinvolto persone, sono ancora in fase di accertamento: terminato lo spegnimento delle fiamme le squadre hanno provveduto alla bonifica e messa in sicurezza dell’area interessata dal rogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le fiamme divorano un casone su un'isola in laguna

UdineToday è in caricamento