Incendio nel cantiere della Terza Corsia: nessun ferito

Nessun intossicato fra i lavoratori. In fiamme una decina di macchine e ventiquattro moduli abitativi

Un incendio si è sprigionato oggi nel vecchio casello autostradale di Ronchis distruggendo completamente gli uffici del cantiere per la Terza Corsia di Autovie Venete. 

Le fiamme

Alle 12 e 45, mentre la maggior parte dei lavoratori erano fuori per il pranzo – per cause sconosciute – alcune fiamme si sono sprigionate da uno dei container che ospitava gli uffici della Terza Corsia. Ventiquattro moduli abitativi, con ventitré postazioni di lavoro, sono state distrutte dalle fiamme. Insieme ai container sono state gravemente incendiate o gravemente danneggiate una decina di vetture.

I soccorsi

Tempestivo l’intervento dei Vigili del Fuoco di Latisana con tre autobotti e una cisterna. Sul posto anche la Polizia Stradale e i Carabinieri di Latisana, che hanno provveduto a deviare il traffico impedendo l’accesso alla zona del cantiere. L’incendio, fanno sapere i referenti di Autovie Venete e Tiliaventum, non pregiudicherà in alcun modo la prosecuzione dei lavori di costruzione della Terza Corsia sulla A4, nel terzo lotto Alvisopoli - Gonars.

IL VIDEO Fiamme al vecchio casello

Santoro: fiducia in tecnici e maestranze

“Ho conosciuto da vicino le capacità di tecnici e maestranze e quindi ho fiducia che gli uomini e i mezzi impegnati nel cantiere supereranno questo episodio, che auspico rimanga confinato nell'ambito della fatalità”. Lo afferma la consigliera del Pd ed ex assessore alle Infrastrutture del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro, commentando il vasto incendio che ha distrutto la sede logistica del cantiere della terza corsia a Ronchis (Udine).

Per Santoro “la continuità dei lavori è estremamente importante per assicurare la realizzazione nei tempi più brevi del lotto Alvisopoli-Gonars e più in generale della terza corsia. In tempi in cui le grandi infrastrutture sono sotto la lente dell'opinione pubblica e di tutti gli organi preposti, Autovie Venete si è dimostrata un soggetto che, ben guidato, garantisce il pubblico e i soggetti privati”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento