Cronaca

Incasso aumentato del 30% nei 140 stand: tutti i numeri di Friuli Doc

Al termine della 25esima edizione della manifestazione udinese, l'amministrazione comunale tira le somme

La folla di piazza Libertà durante il concerto di Noemi

Quattro giorni di sole, quattro giorni di festa, quattro giorni di gente, cibo, calici e incontri. La 25esima edizione di Friuli Doc è archiviata, tra polemiche più o meno sterili ma soprattutto con la gioia di una festa che, in un modo o nell'altro, coinvolge tutti i friulani.

I numeri

Tra novità (Stiria e Istria ad esempio) e assenze (Marano e Morsano al Tagliamento su tutte), sono stati confermati gli oltre 140 stand espositivi e di degustazione inizialmente annunciati. A partecipare, persone provenienti da tutta la regione e dalle vicine Austria e Slovenia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e altre località italiane ed estere. Da quanto dichiarato dall'amministrazione, gli incassi si sono stabilizzati su un +30% rispetto alla passata edizione.

La partecipazione

La stima fatta dal Comune di Udine delle presenze complessive delle persone recatesi agli stand e negli esercizi commerciali rilevate alla kermesse sono state 150 mila giovedì, 260 mila venerdì, 360 mila sabato e circa 180 mila nella giornata di domenica 15 settembre, salite soprattutto in serata anche per il concerto di Noemi in piazza Libertà.

Vino e cibo

Lo stand di PromoTurismo, nell'ambito di “Assaggi di Friuli Venezia Giulia” in piazza San Giacomo ha registrato oltre 10mila bicchieri serviti nei quattro giorni della manifestazione. L’enoteca ha inoltre segnalato la “vittoria” della Ribolla Gialla come opzione più scelta. Sempre negli spazi dedicati all’enoteca regionale gestita dall’Ais, l’Associazione italiana sommelier, sotto il tendone di piazza San Giacomo sono state 1.300 – tra crostini e piatti – le porzioni di San Daniele consumate, mentre al banco del Consorzio Montasio, presente accanto al Consorzio Prosciutto di San Daniele, sono state tagliate 15 forme di formaggio con circa 10mila persone che hanno assaggiato la produzione Dop nelle sue diverse stagionature e regalati 1.200 stick di assaggi ai bambini.

Viabilità

Si segnala, infine, la riapertura delle vie coinvolte nella manifestazione, in particolar modo via Poscolle e via Gemona, alle 12.00 di lunedì mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incasso aumentato del 30% nei 140 stand: tutti i numeri di Friuli Doc

UdineToday è in caricamento