Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaugurato a Udine il punto vendita del guru Panzironi: in 400 per la dieta miracolosa

In settimana, l'ex giornalista inventore del metodo "Life 120" ha inaugurato 50 spacci dei suoi prodotti in tutta Italia. A Udine il punto vendita è stata aperto in via Pozzuolo 214

 

I preparativi avevano destato un po' di curiosità nel quartiere, nelle scorse settimane, ma a sapere la data esatta dell'inaugurazione erano solo i clienti che già si riforniscono dei prodotti Life 120: così oggi, sabato 24 aprile, di fronte al nuovo punto vendita del "guru" della dieta Adriano Panzironi, in via Pozzuolo a Udine, si sono ritrovati in 400, con appuntamenti distanziati di 15 minuti. Una folla che ha destato molta curiosità nei passanti, che anche in macchina hanno rallentato per sbirciare di fronte al negozio causando anche qualche problema al traffico, e nei clienti del panificio e della macelleria a lato del punto vendita. All'interno del negozio generi alimentari a marchio "Life 120" e gli immancabili integratori, fondamentali per seguire alla lettera il metodo. 

Per Adriano Panzironi, giornalista ormai radiato dall'albo che ha inventato il metodo "Life 120" quello di Udine è uno dei 50 punti vendita inaugurati questa settimana in Italia. Un successo incredibile. «In zona sono circa 2mila le famiglie che si affidano al metodo, per questo abbiamo deciso di aprire anche qui». Panzironi sorride mentre ci racconta del suo successo, e non potrebbe essere altrimenti visto che intorno a lui l'entusiasmo è palpabile. Mentre chiacchieriamo con alcune persone in attesa, arriva una signora visibilmente emozionata: gli porge il gomito in segno di saluto, visto che i contatti sono esclusi, e gli mette in mano un grosso librone di ricette, per farselo autografare. Lui non si nega, ascolta tutti, in rigoroso ordine numerico e, se qualcuno ha una storia particolarmente significativa, lo dirotta dai suoi collaboratori armati di videocamera per immortalare le testimonianze. 

La clientela

«Ho saputo dell'inaugurazione tramite un Sms: sono stati gli stessi organizzatori ad avvisarmi, visto che acquisto già i loro prodotti». Una signora, in diligente attesa all'esterno del negozio, ci racconta della sua esperienza. «È diversi anni che ormai seguo il metodo, certo, non ho particolari problemi di salute, ma ormai in famiglia siamo in diverse ad esserci affidate a questa dieta». Il regime alimentare sponsorizzato da Panzironi è sostanzialmente l'opposto della dieta mediterranea, con l'abbandono dei carboidrati a favore delle proteine e, soprattutto, il "bilanciamento" attraverso l'assunzione di diversi integratori. Ovviamente, per funzionare, è consigliabile che gli alimenti siano quelli venduti direttamente con il marchio "Life 120", 120 come gli anni a cui si ambisce con questa dieta. Cura di diverse malattie, prevenzione, risoluzione di diverse problematiche: Panzironi promette una vera rivoluzione, attraverso la sua dieta. «Io avevo da tempo diversi problemi, digestione, reflusso, gonfiore e anche problemi alla gola: quindi da anni seguo la dieta "Life 120" - ci racconta un signore sulla quarantina che attende di poter entrare nel punto vendita insieme alla moglie - e ho notato un netto miglioramento, anche nel peso». Chiediamo alla moglie se anche lei segue il regime alimentare dettato da Panzironi e ammette che lo fa soprattutto il marito, lei solo ogni tanto. E così lui ci spiega come si è convinto, conoscendo direttamente Panzironi e il fratello Roberto «che si occupa di trovare aziende in giro per l'Italia che aderiscano». Il sistema, a quanto pare, prevede che le aziende produttrici seguano alcune regole. «Io non mi fido delle macellerie, dove vendono la carne con gli steroidi. Ho visto l'allevamento a Latina dove si rifornisce Panzironi, che è piccolo e controllato»​. Quando gli facciamo presente che solo questa settimana sono stati aperti ben 50 nuovi punti vendita, che non possono essere riforniti da un solo allevamento, la risposta è stata immediata. «Il fratello si occupa di trovare aziende affiliate in tutta Italia. Anche per il cioccolato, che è senza zucchero, hanno trovato un'azienda piemontese».

Le reazioni degli altri

Il punto vendita si trova in via Pozzuolo, civico 214, esattamente tra il panificio Paoluzzi e la macelleria di Majco Basaldella. Due "concorrenti" che non spaventano però Panzironi. «Non so chi dei due sia più contento», commenta ridendo lo stesso. Da Paoluzzi il via vai è il solito del sabato mattina, i clienti affezionati passano per un caffè da asporto e per prendere il pane, ma anche i prodotti di pasticceria, dolci e salati. Qualcuno tira l'occhio verso la folla e poi riprende la sua strada. Di fronte la macelleria, invece, ci sono diverse persone in attesa. «Non pensavo che in tanti credessero alle favole!», tuona una signora. «Io non rinuncerò mai a venire dal mio macellaio di fiducia, che mi garantisce la provenienza della carne che acquisto. Ma magari un giorno un giro qui a fianco lo faccio per capire di cosa si tratta». Che piaccia o non piaccia, il metodo Panzironi fa discutere. E da oggi anche a Udine.

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento