menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

15 profughi trovati in un furgone, provati dal caldo e dalla sete

Tra questi anche 4 minorenni. Arrestato l'autista slovacco

Continuano gli arresti dei trafficanti di vite umane a ridosso del valico italo-austriaco, in prossimità di Tarvisio. Ieri pomeriggio l'ennesimo caso quando i militari dell'Arma hanno fermato un furgone noleggiato in Slovacchia trovando all'interno, stipati e provati dal caldo e dalla sete, ben 15 clandestini, tra cui anche 4 minorenni, bengalesi, afgani e pachistani. Il conducente, V.B., di 27 anni, slovacco, e' stato arrestato con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina aggravata, mentre i clandestini, richiedenti asilo, sono stati denunciati per ingresso illegale. Il mezzo, infine, e' stato sequestrato.

Ai 15 del furgone sono da aggiungersi anche altri 6 migranti, rintracciati sempre nella giornata di ieri e denunciati con le stesse accuse, frutto dell'attività di controllo del territorio posto in essere dai Carabinieri della compagnia di Tarvisio. Con il rintraccio di ieri si e' superata quota 500 profughi trovati sulla fascia confinaria da inizio anno, 311 solo nell'ultimo bimestre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento