Panchine tolte in piazzetta del Pozzo, imbrattato il presepe

Nella notte ignoti hanno coperto con dello spray marrone le teste dell'opera realizzata dagli "Amici di Qualso". Sulle sagome scritte anche frasi riferite alla questione delle panche rimosse

“La vostra fede, un razzismo dalla lunga storia“, “il vostro Giuseppe, un uomo a cui negate la dignità togliendo le panchine”, “il vostro Gesù, un bimbo nato a bordo delle navi che non accogliete”, “la vostra Maria, ogni donna incinta in Libia senza dire sì al suo signore”: le accuse, scritte con dello spray marrone, sono state trovate stamane sulle sagome del presepe di piazzetta del Pozzo. Coperte, sempre con la stessa vernice, le teste dei protagonisti della riproduzione della natività. Chi ha agito in questo modo si riferisce chiaramente alla decisione del Comune di rimuovere le panchine dalla zona per evitare bivacchi, che tanto ha fatto discutere nei giorni scorsi. Già l'8 dicembre si verificò un sit-in di protesta.

Le scritte sono state poi rimosse da un gruppo di cittadini, come testimonia la foto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

rimosse-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Fa entrare i clienti dal retro nonostante le restrizioni, interviene la Polizia

Torna su
UdineToday è in caricamento