Honsell: "Furto in chiesa, gesto gravissimo"

Il sindaco di Udine ha espresso il proprio sdegno dopo il sacrilegio avvenuto prima di Pasqua nella parrocchia di Sant'Osvaldo

Il sindaco di Udine Furio Honsell ha espresso il proprio sdegno dopo il furto avvenuto alla vigilia di Pasqua nella chiesa di Sant'Osvaldo:

"Come primo cittadino - ha dichiarato Honsell - esprimo lo sdegno e tutto il dolore della città per un gesto così violento, sacrilego e blasfemo, commesso contro una chiesa, che è invece un luogo di accoglienza della nostra comunità”. 

Il sindaco ha espresso solidarietà al parroco: "È un fatto gravissimo che mi ha molto turbato – sottolinea il primo cittadino –. A nome di tutta la città esprimo vicinanza e solidarietà a don Enzo Giaiotti e ai parrocchiani di Sant’Osvaldo, che sono stati colpiti in un luogo così significativo per tutta la comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento