Giovedì, 18 Luglio 2024
omissione di soccorso / Cervignano del Friuli

Investe l'amico in retromarcia e scappa: era senza patente

Il fatto è accaduto a Cervignano del Friuli: il responsabile dell'incidente dovrà scontare oltre un anno di reclusione

Era il luglio del 2019 e un uomo di origine tunisina, a cui era stata revocata la patente, si è reso responsabile dell'investimento di un amico: per questo è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione. L'uomo, di 58 anni, risiede a Cervignano del Friuli ed è stato riconosciuto colpevole di omissione di soccorso e guida senza patente. 

I fatti

L’uomo, pur essendo senza patente, aveva dato un passaggio in auto a un amico: quando questo è sceso, il 58enne ha fatto retromarcia investendolo e procurandogli lesioni a una gamba. A questo punto l'uomo ha rassicurato l'amico che sarebbe tornato a soccorrerlo, lasciandolo invece a terra da solo. Dagli accertamenti avvenuti a seguito della segnalazione dell'incidente, è emerso che al 58enne era stata revocata la patente da oltre un anno. Da qui la duplice accusa di guida senza patente e omissione di soccorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe l'amico in retromarcia e scappa: era senza patente
UdineToday è in caricamento