menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione fiscale, la Finanza sequestra 800 mila euro a un imprenditore friulano

Le Fiamme gialle del capoluogo friulano hanno contestato il mancato versamento delle imposte a un uomo che aveva formalmente intestato la somma a un gruppo svizzero: incongruenze con le dichiarazioni dei redditi

Aveva un patrimonio di circa 2 milioni di euro, ma nella sua dichiarazione dei redditi figuravano ‘appena’ 19 mila euro l’anno.

Per questo la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Udine ha dato corso ad un provvedimento di sequestro preventivo ‘per equivalente’ emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari alla sede, nei confronti di un imprenditore indagato per il reato di cui all’ art. 10/bis del DLgs. 74/2000, per non aver versato le imposte di una azienda di cui è rappresentante legale.

Gli accertamenti, condotti dalla Compagnia Guardia di Finanza di Latisana, su delega della Procura della Repubblica di Udine, hanno consentito di accertare che il predetto manager (come detto, amministratore di una società inadempiente con l’Amministrazione Finanziaria) aveva una disponibilità ‘personale’ di circa 2 milioni di Euro celata in un rapporto costituito tramite ‘intestazione fiduciaria’ aperta con una società milanese riconducibile ad un noto gruppo finanziario svizzero.

Di tale somma, 800.000 Euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo dalla Fiamme Gialle Udinesi a tutela del credito erariale mentre sono in corso accertamenti per meglio chiarire l’origine dei restanti 1.200.000 Euro, atteso che l’imprenditore indagato risulta aver dichiarato, negli ultimi quattro anni, un reddito medio lordo annuo, di circa 19 mila Euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento