menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiano al Tiare Shopping, gli sequestrano 250 kg di sigarette

Denunciati due contrabbandieri serbi per introduzione illegale di tabacchi di lavorazione estera

Avevano parcheggiato le loro due station wagon nel parcheggio del centro commerciale Tiare Shopping in attesa che la pattuglia dei Carabinieri, posizionata a poche decine di metri da loro, terminasse i controlli all'ingresso del casello autostradale di Villesse.  I militari dell'arma della Compagnia di Gradisca d’Isonzo, insospettiti dalla deviazione di quelle due auto, da quella sosta e dall’atteggiamento dei due guidatori, li hanno quindi raggiunti procedendo all'ispezione dei mezzi, che poi si sono scoperti essere noleggiati in Slovenia, e alla perquisizione personale dei due uomini. All'interno dei bagagliai la sorpresa: i due contrabbandieri, entrambi di nazionalità serba, avevano stipato ben 1180 pacchetti di sigarette (prevalentemente di marca Marlboro ed in minore quantità Winston).

All'arrivo successivo degli uomini della Guardia di Finanza si è poi provveduto al sequestro dell’intero carico introdotto illegalmente, per un peso complessivo di circa 250 Kg, e alla denuncia all’Autorità Giudiziaria dei due cittadini extraeuropei. Le violazioni imputategli sono prettamente di materia tributaria: introduzione di tabacchi, superiore a Kg. 10 procapite, di lavorazione non comunitaria e omissione del pagamento delle accise e dell'I.V.A. Si ricorda, in proposito, che mentre al cittadino dell’Unione Europea è consentita l’introduzione procapite fino a quattro stecche di T. L. E (Tabacchi con lavorazione estera), al cittadino extracomunitario tale limite è ridotto a una stecca e sempre che ci si trovi in presenza di persona maggiorenne.

01 GDF Gorizia sequestro sigarette-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento