Dal FVG alla Francia in pochi giorni, il lungo viaggio del Grifone FB4

Nonostante il Coronavirus, c'è ancora chi non rinuncia alla libertà. Si tratta del Grifone Fb4 che, partito dal Lago di Cornino, ha raggiunto in questi giorni la Francia. L'animale, come spiegato sulla pagina Facebook della Riserva Regionale naturale del Lago di Cornino è monitorato nell’ambito di ricerche condotte in collaborazione con l’Università di Udine, il Parco Nazionale degli Alti Tauri, BirdLife Slovenia e Croazia e il Parco Natura Viva (VR).

Foto di Fulvio Genero

"Con un lungo volo FB4 è arrivato in Provenza un'area particolarmente favorevole agli avvoltoi, con oltre 1000 grifoni presenti e tanto cibo a disposizione".

Comincia così il post di Facebook della pagina dedicata alla Riserva regionale naturale del lago di Cornino che racconta il viaggio del grifone FB4 dalle nostre terre dino alla Provenza. Un esemplare per il quale la libertà non conosce limiti, nemmeno ai tempi del Coronavirus.

89852616_3051741724848417_2631429249969422336_n-2

Il viaggio

"FB4 sui 4 o 5 anni di età ha già visitato le tre colonie principali (dove la specie è stata reintrodotta con successo) ed è stato visto su alcuni punti di alimentazione. La traversata delle Alpi non è un problema per questi abili volatori, ogni anno nella Riserva del Lago di Cornino arrivano grifoni francesi e spagnoli e alcuni si fermano in zona. Vedremo se il suo viaggio continuerà, come è successo per F75 che, partito nell'aprile del 2018 dopo aver frequentato l'Abruzzo e la Francia, ha raggiunto un parco naturale a est di Madrid".

"L'incredibile volo diretto di un grifone che in due giorni e mezzo percorre tutta la catena alpina fino ad arrivare ai confini con la Francia - si legge in un post precedente -  Si tratta di FB4, catturato e marcato il 2 giugno 2019 nell’ambito di ricerche condotte in collaborazione con l’Università di Udine, il Parco Nazionale degli Alti Tauri, BirdLife Slovenia e Croazia e il Parco Natura Viva (VR). Questo grifone si muove sulle Alpi del Friuli.

Le tappe

"Il 19 e 20 febbraio - prosegue il post - l'animale fa un lungo volo verso la Lessiania, quasi una prova per il grande volo successivo. Il 28 febbraio al mattino parte dalla Riserva Naturale del lago di Cornino e dopo alcuni giri sulle Prealpi Carniche, punta deciso a ovest seguendo con volo diretto il margine meridionale delle Alpi. Dopo 4 ore attraversa il Lago di Garda, entra in Svizzera e alle 17.20 si ferma.
Riparte l’indomani mattina alle 10 proseguendo verso sudovest, per fermarsi la sera sui monti a ovest di Torino. Il primo marzo riparte e nel primo pomeriggio raggiunge il Parco Naturale delle Alpi Marittime, al confine con la Francia.
Un lungo viaggio sulla catena alpina di oltre 700 km compiuti in meno di 20 ore di volo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore scientifico Fulvio Genero

"I movimenti dei grifoni sono sempre monitorati e la colonia si sta espandendo con nostra grande soddisfazione - riferisce Fulvio Genero direttore scientifico della Riserva Naturale del Lago di Cornino -  I volatili  hanno sempre maggior conoscenza dell'ambiente alpino e prealpino. Spagna e Francia sono le loro mete preferite per il momento. Grazie al progetto da sempre sostenuto dall'Amministrazione Comunale di Forgaria nel Friuli, con la collaborazione della Cooperativa Pavee, i grifoni collegano territori e persone della comunità scientifica e turistica da ogni lato d'Europa".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento