menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giulio Regeni, il giallo del video delle torture al giovane ricercatore

Il filmato è ora nelle mani degli inquirenti, che dovranno stabilirne l'attendibilità

Un minuto di immagini «pixellate» o poco più, con un corpo nudo di un uomo che subisce torture, visibile a malapena. Il volto non è identificabile, ma nella didascalia al video c’è una frase in arabo in cui si legge che queste sono «le violenze inflitte all’italiano Giulio Regeni». 

I SOSPETTI. La notizia arriva dal quotidiano romano “Il Tempo”, che ha avuto modo di visionare un filmato che gira sul web, e che risulta caricato lo scorso 6 aprile. Le immagini sono ora in mano a coloro che portano avanti le indagini - deputati a stabilire la veridicità della cosa - ma, scrive il quotidiano, «è singolare che queste immagini siano apparse proprio a ridosso del vertice italo-egiziano iniziato ieri a Roma».

IL VERTICE. Oggi è in corso la seconda giornata di lavori del vertice tra magistrati e inquirenti italiani ed egiziani sul caso della morte del ricercatore. La delegazione di magistrati e inquirenti egiziani che si trova nella Capitale per il confronto sul caso potrebbe incontrare i genitori del giovane ricercatore barbaramente torturato e ucciso nel paese nordafricano. Lo riferisce il ben informato quotidiano egiziano "Al Youm7”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento