Rissa al centro d' accoglienza, ferito un giovane extracomunitario

Nella tarda serata di giovedì, una decina di giovani sono rimasti coinvolti in una zuffa che ha richiesto l'intervento dei carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cividale del Friuli, coadiuvati da personale delle Stazioni di Faedis e Pulfero, sono intervenuti giovedì sera all'interno di una struttura di accoglienza presente nella città ducale dove era scoppiata una rissa fra una decina di cittadini extracomunitari, tra i quali alcuni minorenni

Le indagini hanno permesso ai militari dell'Arma di identificare due stranieri, trovati in possesso di due coltelli da cucina, con i quali avrebbero ferito al volto e al collo un terzo extracomunitario che da, quanto appreso, risulterebbe essere di nazionalità afgana ed avere solo 16 anni. Il giovane è stato trasportato all'Ospedale di Udine per le lesioni riportate e successivamente dimesso. I due extra comunitari sono stati denunciati in stato di libertà per le ipotesi di reato di rissa e lesioni personali aggravate. Non sono ancora chiari i motivi per cui sia scoppiata la lite ma i video disponibili da servizi interni di sorveglianza sono al vaglio dei carabinieri della compagnia di Cividale del Friuli. 

Potrebbe interessarti

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento