Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

"Fabrizio Corona sconti la pena nella mia Casa del miele"

Gigi Nardini, il noto apicultore e sosia di Luciano Pavarotti, ha invitato l'ex re dei paparazzi a scontare il resto della pena lavorando per la sua azienda di Cividale del Friuli

Gigi Nardini, erborista e apicultore di Cividale del Friuli, noto per essere il sosia di Luciano Pavarotti, ha invitato Fabrizio Corona a lavorare nella sua azienda apicola "La casa del miele" in alternativa alla pena detentiva. Nardini ha detto di essere convinto che un' esperienza come questa nell'incontaminato panorama della campagna friulana, con "la sana alimentazione" del luogo, potrebbe recuperare il paparazzo "psicologicamente e fisicamente".

Fabrizio Corona è stato assolto lo scorso giugno dall'accusa di evasione fiscale, ma deve scontare ancora sette anni nel carcere di massima sicurezza di Opera. Dopo due anni agli arresti è apparso recentemente in un video 'catturato' durante uno dei suoi processi e trasmesso da Quarto Grado su Rete4 dove appare profondamente diverso da come lo ricordavamo. "Non mi merito tutta questa prigione", ha urlato l'ex re dei paparazzi rivolgendosi alla telecamera e mostrando il suo viso dimagrito e scavato. E ora in molti, da Adriano Celentano (che ha scritto un appello al presidente della Repubblica) a Gabriella, la madre di Fabrizio, chiedono che gli sia concessa la grazia.

GUARDA QUI IL VIDEO INEDITO DI QUARTO GRADO

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fabrizio Corona sconti la pena nella mia Casa del miele"

UdineToday è in caricamento