Battaglia per la vita di Gianpiero, la moglie: "Grazie a tutti quanti"

Il messaggio di Barbara Rado, indirizzato a tutti quelli che hanno sostenuto fino a questo momento la sua famiglia

Gianpiero Saglimbene si imbarca per gli Usa

La raccolta fondi miracolosa, una mail che cancellava le speranze, una nuova sottoscrizione e il volo verso gli States. In poco più di un mese la storia di Gianpiero Saglimbene e della sua famiglia è stata un vortice di emozioni e tensioni, di ricerca della vita e di voglia di trovare la serenità a cui tutti hanno diritto. La moglie di Gianpiero, Barbara Rado, consapevole delle grandi attestazioni di solidarietà arrivate da più parti, ha deciso di ringraziare pubblicamente tutti quelli che hanno aiutato in qualche modo il marito.

Volevamo comunicarvi che stamattina (ieri ndr), io e Gianpiero, partiamo per New York, alla volta del New York Presbyterian Hospital.

Volevamo ringraziare di cuore tutti gli attori che hanno permesso di realizzare questo piccolo miracolo.
Il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, per l'impegno e la dedizione mostrata per il nostro caso;
Lo staff del ministero della Difesa, che ha lavorato indefessamente per preparare il volo e tutti i documenti connessi, facendo diventare il difficile realizzabile;
Le forze armate tutte che col proprio personale dipendente, ha risolto i tanti problemi connessi al mio caso con pazienza, umiltà ed umanità;
I familiari per l'aiuto e il sostegno in questi anni difficili;
E non per ultimi tutti i colleghi ed amici che ogni giorno hanno reso, con un sorriso ed una battuta, la malattia sopportabile;
Un ringraziamento  alla questura di Udine;
Ai giornalisti, per averci aiutato a divulgare il nostro caso;
Vorremmo infine ringraziare tutti voi che leggete, che ci sostenete e ci date forza e coraggio per affrontare tutte le difficoltà cui ogni giorno facciamo e faremo fronte!
Vi ringraziamo di nuovo per questo vostro dono di speranza.
Arrivederci...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento