rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
mataran

È friulano il miglior libro in lingua locale che sarà premiato in Campidoglio

“Gera 'na volta” L’opera illustrata con i racconti di Pasiano e Azzano Decimo ottime il premio "Salva la tua lingua locale” dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia

Gera 'na volta, l'idea dei friulani Marco Tonus e David Benvenuto, ha trovato il suo lieto fine. Il volume illustrato ha letteralmente colpito la giuria del Premio Nazionale “Salva la tua lingua locale”, un riconoscimento promosso e organizzato dall'Unpli - Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Il volume realizzato dall'associazione Creazioni Indigeste a cura di David Benvenuto e Marco Tonus è riuscito a conquistare il primo posto nella categoria dedicata ai libri. Un traguardo che sottolinea ancor di più la qualità del lavoro proposto dai due autori, già conosciuti per la loro sana ironia con la rivista Mataran, vincitrice nel 2021 del Premio Satira Politica Forte dei Marmi. A questo si aggiunge un altro successo che verrà celebrato durante la cerimonia di premiazione di “Salva la tua lingua locale” in programma il 26 gennaio 2023 in Campidoglio a Roma, dove sul podio sarà presente anche un piccolo frammento di storia di Pasiano e Azzano Decimo. 

Il libro

“Gera 'na volta” è stato pubblicato lo scorso maggio grazie alla partnership con l’associazione Creazioni Indigeste a cura di David Benvenuto e Marco Tonus. Il volume è illustrato grazie alle matite di oltre 20 disegnatori sia di fama internazionale che giovani esordienti: na raccolta di racconti esclusivi in friulano legati alla tradizione orale contadina dei due comuni che si affacciano sul fiume Fiume. Grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli e dei Comuni di Pasiano e Azzano Decimo, è stato distribuito gratuitamente a tutti gli studenti e alle studentesse delle scuole primarie di primo grado della zona, ma il fatto ancora più interessante è che non si è fermato qui: la sua fama gli ha permesso di oltrepassare i confini regionali grazie all'interesse dei media di settore e d'informazione (tra cui SkyArte), e alle presentazioni in festival ed eventi letterari in Veneto e Sicilia. 

Il premio

Da qui si è arrivati al riconoscimento di "Salva la tua lingua locale". Un premio rivolto alle opere prodotte in Italia nei diversi dialetti locali e lingue minoritarie, e articolato in varie categorie: poesia, prosa, musica e studi. Un tempo era presieduto da Tullio De Mauro, linguista al quale oggi è intitolata la sezione dedicata ai saggi, ma da oggi  alla guida c’è Giovanni Solimine, docente universitario oltre che presidente della Fondazione Bellonci nonché organizzatore del Premio Strega. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È friulano il miglior libro in lingua locale che sarà premiato in Campidoglio

UdineToday è in caricamento