Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Gemellaggio tra ferrovie per il rilancio del territorio

Un importante momento di incontro stamani tra il Comitato Pendolari Alto Friuli e Verein Gailtalbahn nella condivisione di un rilancio turistico del territorio attraverso l'utilizzo del binomio treno-bici

Il gemellaggio

Si è svolto oggi il gemellaggio tra le Associazioni Comitato Pendolari Alto Friuli e Verein Gailtalbahn, un momento di incontro importante tra ferrovie: quella della Pedemontana del Friuli e l'austriaca Gailtalbahn, che condividono storie simili. Entrambe infatti furono realizzate per scopi bellici e furono chiuse a causa della politica dei tagli operata dalle FS.

Come successo per la Pedemontana anche lungo la ferrovia della Gail i treni non circolano più, sostituiti dai bus dal dicembre 2016, dopo 100 anni di servizio.

Il gemellaggio

Il gemellaggio si è svolto in mattinata presso la stazione di Kötschach-Mauthen, alla presenza del Bürgermeister Walter Hartlieb e di alcuni rappresentanti dei Comuni italiani interessati dalla linea Sacile-Gemona, tra cui il Sindaco di Cavasso Nuovo, Emanuele Zanon, il consigliere delegato alla mobilità di Gemona, Andrea Palese e la Vicesindaco di Osoppo, Mari Di Gianantonio.

Il Presidente del Verein Gailtalbahn, Andreas Muhlsteiger, nel suo intervento ha evidenziato l’importanza di porre le basi per una collaborazione transfrontaliera, soprattutto per far conoscere le bellezze dei territori sfruttando il treno e si è complimentato con il Presidente del Comitato Pendolari Alto Friuli, Giorgio Picco, per l’egregio lavoro e l’attività svolta che ha permesso la riapertura della ferrovia Sacile-Gemona. Un impegno portato come esempio virtuoso da seguire in prospettiva della riapertura della ferrovia Gailtalbahn..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gemellaggio tra ferrovie per il rilancio del territorio

UdineToday è in caricamento