menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gay Pride a rischio: la Polizia Locale in sciopero il prossimo 10 giugno

Dopo mesi di trattative senza raggiungere alcun esito, i sindacati optano per una nuova agitazione nella giornata in cui Udine ospita la kermesse

Gay Pride a rischio. A minare la manifestazione è lo sciopero delle segreterie provinciali di Cisal Ee Ll Fvg e Ugl Fp che rappresentano la polizia Locale dell’Uti Centrale. A spingere le forze sindacali a proclamare sciopero in una giornata così delicata per l'ordine pubblico, il 10 giugno ,le problematiche già sollevate in sede di conciliazione che al momento non avrebbero ricevuto alcuna risposta dalle autorità competenti, in primis dal sindaco di Udine Furio Honsell. 

Caos Uti: sciopero e assemblea sindacale

Una situazione diventata tesa dal 1° gennaio 2017, con il conferimento di una serie di funzioni comunali alla Uti del Friuli Centrale e con il passaggio di circa 300 persone da vari Comuni alle unioni territoriali inclusa la Polizia Locale, gli Ambiti Socio - Assistenziali e gli Uffici Informatici. 

I punti critici riguarderebbero la riorganizzazione su scala più ampia dei servizi e degli orari svolti dal personale della Polizia Locale, l’uniformità di trattamento economico tra gli ex dipendenti del Comune di Udine e gli ex dipendenti delle amministrazioni minori; l’impiego territoriale del personale all’interno dell'Uti ed infine il rispetto del preavviso sull’orario da effettuare per il lavoratore turnista. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la revoca dell'indennità di specifiche responsabilità, meglio conosciuta come “indennità per la detenzione ed il maneggio dell’arma”, circa 80 - 90 euro per la Locale di Udine, mentre ai colleghi dei Comuni minori appartenenti alla stessa Uti, risultava mancante l’indennità di turno. 

Per attirare l’attenzione sulla vicenda i sindacati si giocano il tutto per tutto andando in sciopero in uno dei fine settimana più caldi della città di Udine e precisamente il 10 giugno, giornata in cui è in calendario il Gay Pride, e con probabili disagi anche per l'11 giugno, giornata in cui a Udine si giocherà il big match tra Italia e Liechtenstein.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento