menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle foto di Gabriele Menis

Una delle foto di Gabriele Menis

Aurore boreali in Lapponia: le immagini di Gabriele Menis

Il fotografo friulano, in viaggio nell'estremo nord della Finlandia, è riuscito a catturare lo spettacolare scenario naturale

Due friulani a caccia dei “fuochi delle volpi” come si vedono solo ogni 11 anni. Il fotografo Gabriele Menis e Fabio De Stefano sono in questi giorni in Lapponia, nell’estremo nord della Finlandia, per testimoniare un fenomeno eccezionale i cui riverberi si videro in Friuli nel 2003

Sabato scorso sono arrivati dove vivono le popolazioni Sámi e dove regna la natura allo stato puro, tra neve, ghiaccio, renne e le spettacolari “luci del nord”, per un viaggio che si concluderà il 2 marzo. Un paese estremo e inospitale, soprattutto d’inverno, quando le temperature raggiungono anche i 30 gradi sotto lo zero. 

Nella notti lunedì e di domenica Menis è riuscito a 'catturare' le aurora boreali, chiamate in finlandese “revontulet”, ovvero “fuochi delle volpi”. Come con fuochi d’artificio naturali, il cielo buio s’illumina di fasci di luce a forma di archi, strisce e corone di diversi colori, dal bianco al rosso, dal verde al giallo.

Secondo gli scienziati, il picco solare, chiamato Solar Maximum e con una ciclicità di 11 anni, si ha proprio nell’inverno in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento