rotate-mobile
Cronaca

Sui social network i friulani odiano gli omosessuali e le donne

Lo afferma una ricerca effettuata da 'Vox- Osservatorio italiano sui diritti', che ha monitorato oltre un milione di tweet sul popolare social network Twitter, attraverso un'indagine nazionale: in regione, offese contro omosessuali, lesbiche e donne

Il grado di ‘intolleranza’ degli italiani si misura anche sui social network. O, almeno, le piattaforme digitali nascondono buona parte dei sentimenti della popolazione che si esprime giorno dopo giorno su usi e consumi della nostra società. Vox- Osservatorio italiano sui diritti (organizzazione no profit che si occupa di cultura del diritto) ha analizzato le ‘intollerenze’ del Belpaese espresse su Twitter attraverso un’analisi e un monitoraggio durati oltre un anno.

Per la ricerca, sono state prese in considerazione alcune "categorie" soggette a insulti e discriminazioni, come donne, omosessuali, immigrati, diversamente abili. E Vox lo ha fatto in maniera geolocalizzata, regione per regione. Su cosa è risultato intollerante il Friuli Venezia Giulia? A quanto pare, dopo la Lombardia, la nostra regione è una di quelle più omofobe in Italia. I ‘tweet’ discriminatori, come riportato nell’indagine, “si accostano spesso a offese capaci di rinforzare l’insulto, evocando repulsione per la dimensione corporea coinvolta”. Presi di mira, quindi, gay e lesbiche.

In totale, in tutta Italia, sono stati circa 110 mila i tweet omofobi su 1 milione e 800 mila messaggi considerati sul social. Ma non solo. Sono prese di mira anche le donne: anche in questo caso, il Friuli Venezia Giulia si è rivelato molto intollerante, facendo la triste compagnia a Lombardia, Campania, Puglia e alcune zone dell’Abruzzo. La misoginia, quindi, si è rivelata un’altra grave intolleranza con termini eccessivamente offensivi e volgari espressi in oltre un milione e cento mila tweet.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sui social network i friulani odiano gli omosessuali e le donne

UdineToday è in caricamento