rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Istruzione

Fvg, dal 4 gennaio al via le iscrizioni per la scuola, ecco come fare

Ci sarà tempo fino al 28 gennaio. La modalità è esclusivamente online per il primo anno di elementari, medie e superiori

Dal 4 al 28 gennaio scatta l'iscrizione alla scuola per l'anno scolastico 2022/2023. Vale per gli studenti che andranno in prima elementare, prima media e al primo anno di superiori. Quella alle classi successive alla prima viene infatti fatta d'ufficio dalla scuola frequentata. La modalità per procedere è esclusivamente online per cui è necessario essere in possesso di un'identità digitale e del codice della scuola dove si vuole iscrivere il proprio figlio.

Come fare

Come ricorda il Miur, l'iscrizione è obbligatoria per le scuole statali e facoltativa per le scuole paritarie che gestiscono autonomamente la questione. La domanda di iscrizione dovrà essere fatta online dalle ore 8 del 4 gennaio 2022 alle 20 del 28 gennaio collegandosi all’apposito sito istruzione.it. Il servizio sarà attivo tutti i giorni 24 ore su 24, compreso il sabato e la domenica. Non è necessaria nessuna corsa alla compilazione della domanda per garantirsi un posto in una determinata scuola perché il criterio di priorità non viene preso in considerazione.

Per accedere al servizio, però, è necessario essere in possesso di un'identità digitale: credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), oppure la CIE (Carta di identità elettronica) o il eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature). Al primo accesso, l’applicazione ti chiede di confermare o integrare i dati di abilitazione al servizio. Una volta inseriti e confermati i dati si può procedere con l’iscrizione.

La domanda

Per compilare la domanda di iscrizione bisogna cliccare sul pulsante Nuova domanda. La domanda si articola in quattro sezioni: inserimento dei dati anagrafici del ragazzo e della ragazza che deve essere iscritta: nome, cognome, codice fiscale, domicilio e residenza. È richiesto ma non obbligatorio il codice meccanografico della scuola di provenienza, che si può trovare tramite il portale La Scuola in Chiaro sul sito del Miur. Una volta finito, bisogna cliccare “salva e continua”.
La seconda sezione riguarda le informazioni sui genitori o chi esercita la patria potestà. Dopo aver inserito i propri dati, la persona in questione deve specificare se la famiglia intende avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica cliccando sull’apposita casella, se il ragazzo ha disabilità o disturbi dell’apprendimento. Bisogna infine inserire i dati della scuola dove si vuole iscrivere l’alunno. In questa sezione, viene chiesto di scegliere in ordine di priorità gli istituti ai quali indirizzare la domanda indicando il loro codice identificativo. Una volta inserito il codice, si può scegliere anche tra vari tempi di scuola e indirizzi di studio.

Informazioni utili

Le sezioni della domanda possono essere compilate in tempi diversi ma è necessario salvarle. Per procedere bisogna accettare il trattamento dei dati personali. Se la procedura è andata a buon fine, si riceverà un’e-mail di conferma all’indirizzo indicato in fase di registrazione. Da quel momento non sarà più possibile modificare i dati né cancellarli. Per eventuali correzioni, le famiglie dovranno contattare la prima scuola scelta e ricollegarsi al sito entro la data di scadenza. In questo caso sullo stato della domanda, apparirà la scritta restituita alla famiglia. Le altre diciture che possono comparire sono inoltrata, accettata o smistata ad altra scuola se è stata inoltrata dalla scuola prescelta a un’altra indicata. La domanda, infatti, viene sottoposta alla prima scuola scelta. Le scuole indicate come seconda e terza priorità saranno invece coinvolte, una dopo l’altra, solo nel caso in cui la prima non abbia disponibilità di posti per il nuovo anno scolastico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fvg, dal 4 gennaio al via le iscrizioni per la scuola, ecco come fare

UdineToday è in caricamento