menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Consiglio comunale approva le linee di indirizzo per la fusione tra Amga ed Hera

Sono stati 25 voti i voti favorevoli e 16 i contrari su 41 presenti. Honsell: "Un passo molto importante soprattutto per il territorio e per il Friuli"

“Questa operazione rappresenta il modo migliore per assicurare ad Amga leadership e continuità in un contesto internazionale caratterizzato da forti criticità e in un settore difficile come quello dell’energia. La collaborazione con Hera assicurerà una nuova stagione di investimenti nel campo delle energie rinnovabili e pone la città di Udine in un contesto autenticamente di macro regione europea perché il capoluogo friulano potrà intervenire nei consessi che decideranno il futuro dell’energia e dei servizi pubblici in questa grande area”. Così è intervenuto il sindaco Honsell sull'approvazione delle linee di indirizzo per la fusione tra Amga Spa ed Hera Spa da parte del Consiglio comunale. 

FUSIONE AMGA-HERA: IL 'SI' DELLA GIUNTA

Honsell ha ricordato poi come la fusione rappresenti “un passo molto importante soprattutto per il territorio e per il Friuli. Finalmente, riusciamo a dare un futuro forte a una azienda importante che diventerà il cervello di gestione delle reti in tutto Triveneto. Una vera e propria multiutility non regionale, ma macroregionale. Il Comune di Udine, infatti, siederà con pari dignità agli altri Comuni all’interno del comitato di indirizzo. A questi vantaggi – ha proseguito – si aggiungono quelli relativi al mantenimento certo dei posti di lavoro, non solo nei numeri, ma anche nel luogo dove attualmente viene svolto. Visto che l’opposizione tanto teme la perdita di friulanità di Amga, mi auguro che quando bisognerà difendere quella del gestore unico dei rifiuti e il fatto che resti completamente in mano pubblica sia possibile trovare il pieno appoggio e la disponibilità sia del centrosinistra, sia del centrodestra”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento