menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Ungheria, vetrina di un negozio sfondata: i ladri portano via alcuni spiccioli

Un altro episodio in città, con le dinamiche simili a quelle di pochi giorni fa ai danni di un negozio del centro: questa volta, però, i malviventi sono riusciti a entrare nell'esercizio commerciale

Un'altra vetrina sfondata in città con un sanpietrino: questa volta, dopo l'episodio della notte del 26 settembre in via Canciani ai danni di un negozio di telefonia, i malviventi (potrebbe essere anche un singolo) hanno colpito la vetrata di una fioreria in viale Ungheria.

Il primo colpo è stato ferrato alle 23.30, ma il titolare di un'attività poco distante si era accorto della presenza di una persona sospetta e ha allertato una pattuglia della polizia. Gli agenti, dopo un controllo, hanno verificato che non c'era alcuna intrusione. Attorno alle 3.30, però, è arrivato un secondo 'attacco': la porta di ingresso è stata aperta tramite un buco provocato dalla piantana dell'ombrellone di un bar e in questa occasione i ladri si sono feriti, lasciando alcune tracce di sangue. In seguito, sono riusciti a raggiungere il registratore di cassa che, come ha dichiarato il titolare del negozio al Messaggero Veneto, conteneva solo fatture e alcuni spiccioli.

Sull'episodio indagano i carabinieri che, insieme ai Ris, stanno elaborando le tracce rilevate. Tra venerdì e sabato, in pieno centro, in un negozio della Wind, c'era stato un tentativo di furto dopo la rottura della vetrina dell'esercizio commerciale: gli inquirenti indagano grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento