Si portavano via i termosifoni dalla caserma: due arresti a Villa Vicentina

In manette due uomini residenti a Turriaco, sorpresi dai carabinieri all'interno della "Bafile Rossano". Per entrare all'interno del complesso i malviventi avevano sfondato il muro perimetrale

Due uomini, Mauro Cari, 31 anni, e Manuel Rutigliano (23), residenti a Turriaco (Gorizia), sono stati arrestati dopo essere stati sorpresi a rubare termosifoni in ghisa e cavi elettrici dalla caserma dismessa ''Bafile Rossano'' di Villa Vicentina (Udine).

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione locale, che hanno sequestrato un autocarro Iveco Turbo Daily, utilizzato per portar via la refurtiva.

Dagli accertamenti è emerso che i due erano entrati nella caserma sfondando parte del muro perimetrale.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento