menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Gianfranco Leonarduzzi

Foto Gianfranco Leonarduzzi

Chiusa nello sgabuzzino del negozio e derubata della cassa

Brutta esperienza per una commerciante di via Aquileia, che si è vista sottrarre tutti i contanti che aveva in negozio

Si è ritrovata chiusa nello sgabuzzino del suo negozio di biancheria, sistemata lì dalla persona che fino a poco prima si era finta cliente interessato e che in un paio di minuti ha svuotato la cassa del negozio - contenente alcune centinaia di euro - e tagliato la corda. L’episodio ha visto coinvolta una commerciante di via Aquileia, che verso le 18.30 di mercoledì ha ricevuto la visita del presunto acquirente, un uomo di mezza età apparentemente rispettabile.

Il ladro ha chiesto di vedere dei prodotti e quando la commerciante è andata in magazzino per cercare altra merce ha colto l’occasione per chiudere la porta del vano e impossessarsi del contante. La donna ha provato a urlare per cercare aiuto, ma non c’è stato nulla da fare fino a quando non è entrata un’altra cliente e, vedendo il negozio vuoto, si è insospettita. Facendo così attenzione ha sentito le urla provenire dal magazzino e ha liberato la commerciante. Sul posto polizia e carabinieri. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento