Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Entrano in casa nella notte, anziani rapinati e minacciati per 240 euro

Vittime dell'irruzione notturna una coppia di coniugi ottantenni di Artegna

Svegliati e derubati nel pieno della notte. E' successo all'una di oggi, venerdì 13 aprile, in un'abitazione di Artegna ai danni di una coppia di anziani.

L'incursione

Due ladri, dopo aver tagliato la rete di recinzione che delimita la proprietà, si sono introdotti in casa forzando la porta d'ingresso. Senza far attivare il sistema antifurto, si sono quindi recati nella camera da letto dove due ottantenni, ignari di tutto, dormivano tranquilli e beati. Una volta svegliati, i due malviventi hanno iniziato a minacciare i coniugi verbalmente chiedendo loro soldi e averi. Sopresa e intimorita agli anziani non è toccato altro che consegnare quanto in loro possesso, ovvero due portafogli contenenti i documenti personali e 240 euro in contanti.

La fuga. 

La coppia di ladri, dal forte accento straniero e che agiva senza armi ma con il volto coperto dal cappuccio della felpa, è scappata subito dopo approfittando delle tenebre. A nulla è servito il pronto intervento dei carabinieri del Norm della Compagnia di Tolmezzo, allertati subito dopo la rapina dalle due vittime. Le indagini sono ora a cura dei militari della stessa Compagnia di Tolmezzo comandata dal capitano Diego Tanzi. I ladri avevano un forte accento straniero 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano in casa nella notte, anziani rapinati e minacciati per 240 euro

UdineToday è in caricamento