Arrestati e processati in 4 per direttissima per un furto di 25 euro

I carabinieri hanno scoperto e arrestato un gruppetto di aspiranti malviventi, che nel caso di specie hanno dimostrato di non avere né abilità e nemmeno fortuna nel campo di applicazione

Hanno scavalcato la recinzione di una casa di Ragogna, impossessandosi di una borsetta all’interno di un’automobile parcheggiata nel cortile. L’iniziativa non è stata fruttifera però, sia per il magro bottino racimolato - parliamo di 25 euro  - che per il fatto di essere stati scoperti e arrestati dai carabinieri di Codroipo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sgangherata banda era composta da D.A.L., 19 enne di Fagagna, T.F., 18 enne di Spilimbergo, B.N., 20 enne di San Giorgio della Richinvelda e da un minorenne. I maggiorenni sono stati accompagnati alle rispettive case in attesa del processo per direttissima, mentre il minore di età è stato deferito in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Incendio nella notte alle porte di Udine, in fiamme un locale

Torna su
UdineToday è in caricamento