Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Viale Giacomo Leopardi

Minaccia gli agenti con una bottiglia, li insulta e poi gli devasta l'auto di servizio

Gli uomini della Squadra Volante hanno arrestato un 39enne dopo un furto messo in opera in un supermercato in viale Leopardi

Furto, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Sono queste le fattispecie di reato delle quali dovrà rispondere il 39enne udinese D.R., arrestato nel pomeriggio di ieri da una Volante della Questura cittadina. 

I fatti

Poco prima delle 15 gli agenti sono intervenuti al Prix di viale Leopardi dove i commessi avevano sorpreso un quindicenne rubare dei generi alimentari: il minore, che per guadagnarsi la fuga aveva spintonato gli stessi, è stato denunciato per rapina impropria. Mentre gli agenti operavano, un commesso si è accorto di un altro furto, questa volta da parte di un adulto. L'uomo – il 39enne – è stato fermato all’uscita dai poliziotti e trovato in possesso di una bottiglia di superalcolici, nascosta sotto la giacca.

Il provvedimento

A quel punto il soggetto ha iniziato a inveire contro gli agenti e a minacciarli con un coccio di bottiglia. Gli uomini della Questura sono però riusciti a immobilizzarlo e a condurlo negli uffici di viale Venezia, ma durante il tragitto – con diversi pugni – ha danneggiato l’auto di servizio rompendo la paratia in plexiglass che separa i sedili posteriori da quelli anteriori. Oggi, in sede di convalida dell’arresto, il gip ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte al giorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia gli agenti con una bottiglia, li insulta e poi gli devasta l'auto di servizio

UdineToday è in caricamento