Porpetto: traffico moto rubate, fermato e arrestato un camionista

L'uomo si stava dirigendo verso l'Ucraina, sua nazione d'origine, con otto moto rubate nell'hinterland di Roma nascoste all'interno del suo veicolo. Sarà imputato di concorso in ricettazione

Aveva rubato otto motociclette a Roma, le aveva smontate e poi nascoste su un furgone. Si è successivamente diretto verso la frontiera, con l'idea di passare il confine prima possibile. Protagonista della vicenda un 29enne autotrasportatore ucraino, F.M.

Il giovane è stato sottoposto a fermo di polizia e portato al carcere cittadino. L'imputazione che grava su di lui è concorso in ricettazione. L’episodio ha avuto luogo la sera di domenica scorsa sull'autostrada A4, all'altezza di Porpetto,  in direzione Trieste. 

Una pattuglia della polizia stradale di Palmanova ha fermato per un controllo il camion a targa ucraina guidato dal giovane. Il vano posteriore era pieno di pacchi contenenti merce di vario. Gli agenti hanno deciso di approfondire il controllo e così, tra scatoloni e imballaggi, hanno trovato ruote, manubri, carene e infine interi telai di ben otto moto di grossa cilindrata, del valore complessivo di circa 40mila euro.

Si trattava di otto mezzi il cui furto era stato denunciato di recente nella periferia di Roma. La merce è stata posta sotto sequestro assieme al furgone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni le moto "sezionate" verranno restituite ai proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Incendio nella notte alle porte di Udine, in fiamme un locale

Torna su
UdineToday è in caricamento