menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto alla birreria Gambrinus: identificata una seconda persona

Dopo l'arresto in flagranza di un 20enne marocchino è stato fermato dai carabinieri un connazionale. E' stato identificato mentre si trovava in un'area verde alla periferia di Udine

E' stato individuato nel pomeriggio di mercoledì, in un parco pubblico alla periferia di Udine, il presunto complice del furto alla birreria  Gambrinus di via Sarpi, avvenuto nella notte di lunedì.

Nell'occasione i carabinieri arrestarono e portarono nel carcere di via Spalato il 20enne marocchino, Z.T., irregolare sul territorio italiano e già colpito da un provvedimento di espulsione emesso dalla questura di Aosta lo scorso 13 maggio. Questa volta in manette è finito un connazionale, A.E.H, 21 anni, senza fissa dimora e irregolare. Sottoposto dai carabinieri a fermo di indiziato di delitto, è stato condotto anche lui alla casa circondariale cittadina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento