Furti nelle slot machine, preso uno dei "ladri di San Valentino"

Dopo quattro mesi è stato identificato e denunciato un componente del gruppo che ha colpito un esercizio gemonese

Denaro per 1.800 euro. A tanto ammonta il bottino sottratto da un 36enne di nazionalità romena che lo scorso 14 febbraio ha derubato una sala slot di Gemona. A suo carico i carabinieri della stazione locale hanno raccolto una serie di elementi che ne attesterebbero la responsabilità. Con l’aiuto di due complici - che non sono stati ancora individuatiu - e approfittando della distrazione dei dipendenti dell’esercizio ha forzato le serrature di due macchinari e messo a segno il colpo. È stato denunciato per l’ipotesi di reato di concorso in furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento