Riempiono il carrello della spesa, poi fuggono: identificate le "clienti"

Denunciate per furto due donne, una minorenne e una maggiorenne, le medesime che avevano commesso un reato analogo in un altro market della zona

Facevano provviste senza spendere un euro, con una tecnica studiata nei minimi particolari. Dopo poco meno di un anno di investigazione, i carabinieri di Gemona sono riusciti a risalire alle due autrici di un colpo perpetrato ai danni dell'Eurospar del paese e a deferirle per l’ipotesi di reato di furto aggravato.

Primo colpo

A dicembre 2017, due giovani complici rom, una minorenne e una maggiorenne, con l'aiuto di un complice che le aspettava all'esterno, erano riusciti a rubare diversi generi alimentari per un valore commerciale di 470 euro, uscendo con il carrello colmo di beni da una zona interdetta al pubblico e destinata al carico-scarico della merce del market.

Secondo colpo

Le indagini, rese difficoltose dalla scarsa qualità dell'immagini registrate dal sistema di sicurezza, hanno trovato il punto di svolta quando un fatto del tutto analogo si è verificato nell'aprile successivo in un secondo supermercato di Gemona. In quell'occasione, grazie all'aiuto di più complici che distraevano il personale in servizio alle casse, le due donne erano riuscite ad uscire con un carrello contenente merce per circa 300 euro. Quella volta, grazie alla buona qualità delle riprese di videosorveglianzaza, i militari dell'arma della stazione locale erano riusciti a riconoscere e denunciare le due autrici del colpo, cosa che ha poi permesso di raccogliere altri elementi utili per associarle al furto avvenuto quattro mesi prima. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento