Furti nella Bassa friulana e in Veneto, identificati quattro rumeni

Sono i responsabili di un maxi colpo messo a segno al magazzino Bernardi di Ronchis. Il gruppo è stato fermato dai carabinieri

Avevano commesso vari furti nella Bassa Friulana tra cui un maxi colpo al magazzino della “Bernardi Group” nella zona artigianale di Ronchis a ridosso dell’autostrada A4, dove nella notte del 26 febbraio 2015 era stato portato via un quantitativo di capi di abbigliamento del valore stimato di € 30.000.

Ma il gruppo è stato identificato e fermato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Latisana dopo un’attività investigativa.

Le indagini, dirette e coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Udine, dott.ssa Claudia Danelon, hanno consentito agli inquirenti di analizzare un’enorme mole di dati investigativi, ricostruendo il modus operandi dei componenti del gruppo ed identificandoli in quattro cittadini rumeni, autori anche del furto di due motori marini asportati in Cervignano del Friuli il 5 marzo 2015, di un tentato furto di tre motori marini commesso il 20 marzo 2015 nella darsena in San Giorgio di Nogaro, della ricettazione di un furgone provento di furto e del furto di un rilevante quantitativo di rame commesso, il 23 marzo 2015 in Maserada (TV), presso uno stabilimento industriale dismesso.

Nel novembre 2015 il GIP presso il Tribunale di Udine, dott. Emanuele Lazzaro, concordando integralmente con le risultanze investigative rassegnate dagli investigatori, emetteva un'Ordinanza di Custodia cautelare in carcere a carico di tre dei quattro, mentre l’ultimo, 21enne, veniva indagato in stato di libertà.

Il 9 dicembre 2015, il personale della Compagnia di Latisana traeva in arresto uno dei tre ricercati, 40enne, catturandolo nel comune di Roncade (TV).
Avendo accertato che gli altri due ricercati, un 45enne ed un 40enne, erano fuggiti in Romania per sfuggire alla cattura, veniva emesso a carico degli stessi un Mandato d’Arresto Europeo e sulla base della collaborazione instauratasi tra i militari di Latisana e le Autorità estere tramite l’Interpol, i due soggetti sono stati rintracciati ed arrestati dalla Polizia rumena il 21 ed il 26 aprile scorsi.  Nei prossimi giorni questi ultimi verranno consegnati all’Autorità italiana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento