Furti a ripetizione in Friuli, si nascondeva tra Francia e Svizzera

Un 51enne romeno è stato arrestato grazie alle indagini della Squadra mobile udinese, coordinata dalla Procura cittadina

Chambery

Dovrà scontare una pena di 8 anni di reclusione – emessa in seguito alle  condanne dei tribunali di Udine e Novara – per furti commessi nelle due province fra il 2010 ed il 2014. Si tratta del 51enne romeno Gheorghe Marius Preda, destinatario di mandato di arresto europeo emesso dalla Procura della Repubblica di Udine. Preda era componente di un sodalizio criminale, composto da connazionali, gravitanti in tutto il Nord Italia e specialisti in furti in abitazioni e attività commerciali.

Il curriculum

Il suo curriculum criminale parla di indagini in stato di arresto e di libertà in diverse occasioni fin dal 1997, nelle province di Pavia, Bolzano, Milano, Ferrara, Novara e Alessandria. In queste occasioni ha sempre declinato sempre generalità diverse. Nel 2013 venne fermato a Udine, insieme ad altri complici, e denunciato per detenzione di arnesi atti allo scasso. Successivamente, venne identificato, con altri cinque connazionali pregiudicati, come autore dei furti alle Sme di Cassacco e Martignacco, nel settembre del 2013 e nel gennaio del 2014. 

La sentenza

All’esito della condanna è risulato irreperibile sul territorio nazionale. Le indagini della Squadra Mobile cittadina, con il concorso della direzione centrale della polizia criminale, hanno permesso di di localizzarlo in Francia, dove si era trasferito recentemente. Alla fine di marzo di quest'anno era stato controllato nella città di origine, in Romania. Il latitante è stato rintracciato dalla polizia francese – a bordo di un veicolo – a Chambery, località non distante dal confine con la Svizzera, e arrestato. Sono in corso le procedure per l'estradizione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento