menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti in provincia di Udine: casseforti prese di mira

Ben sei paesi sotto assedio e supermercati presi di mira. A Cividale e a Majano cassa legata con una corda e trascinata da un'automobile

Meno di 24 ore e sei furti: è questo, in estrema sintesi, il bilancio delle razzie avvenute tra giovedì e venerdì in provincia di Udine ai danni di diversi supermercati.

Sotto l'assedio dei malviventi sei paesi friulani: Martignacco, dove un colpo non è andato in porto. Poi alla Coop di San Daniele, in cui sono stati sottratti telefoni cellulari e sim card per circa 3 mila euro: qui la vetrina è stata frantumata con una mazza. Ferocia anche a Majano: la cassaforte è stata legata ad un'automobile e portata via, il tutto per un valore di 5 mila euro.

Simile modalità di furto a Cividale, all'Eurospar (sempre 5 mila euro il bottino del furto) e a Remanzacco dove sono stati sottratti circa 10 mila euro. A San Giorgio di Nogaro, infine, l'ingresso del punto vendita Conad è stato distrutto con una mazza: fortunatamente non è stato rubato nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento