Cronaca degli Atleti Azzurri

Fumano la sigaretta elettronica, ma dentro c'è la marijuana

Fermati due cittadini austriaci che hanno ideato uno stratagemma per aggirare i controlli, ma sono stati scoperti dai carabinieri

Se ne stavano al parco provando i loro skate, ma l'odore delle loro sigarette è risultato inconfondibile per l'olfatto dei carabinieri che savano passando di lì proprio in quel momento.

L'accaduto

A essere pizzicati a fumare marijuana sono stati due 34enni cittadini austriaci che, nel tardo pomeriggio di eri, si erano recati allo skatepark nei pressi del palazzetto dello sport di Tarvisio per provare qualche evoluzione. Leggermente appartati rispetto al gruppo di amici, i due stavano fumando una sigaretta elettronica, ma l'odore che ne usciva non ha praticamente lasciato sospetti ai militari dell'Arma, che si sono dunque avvicinati per un controllo.

Il sequestro

Senza opporre alcun tipo di resistenza, i due uomini hanno così consegnato ai carabinieri sia il dispositivo elettronico che una sigaretta autoprodotta. In entrambe sono state rinvenute tracce di marijuana. La sigaretta elettronica, per poter permettere l'aspirazione della sostanza, era stata modificata. I due sono stati segnalati alla Prefettura di Udine per reato amministrativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumano la sigaretta elettronica, ma dentro c'è la marijuana

UdineToday è in caricamento